Visualizzazione del risultato

La Favola dei Carbonai

40,00

Questo progetto racconta un mestiere antichissimo e quasi dimenticato: il mestiere del Carbonaio. Figure quasi fiabesche, i carbonai lavorano nelle montagne e nei boschi, luoghi di fiabe per eccellenza.

A Borgo Pace, nell’Alta Valle del Metauro ai piedi dell’Appennino marchigiano, una piccola comunità di Carbonai e Boscaioli non si è arresa alle regole del mercato globale e alle logiche del risparmio a scapito della qualità, e continua, anno dopo anno, nella creazione di un prodotto di qualità unica al mondo. Una produzione ininfluente per le dinamiche dell’odierna economia di mercato, ma di straordinaria rilevanza per la qualità dell’ambiente (il carbone vegetale non inquina) e della vita in genere.

Sono uomini che non trascorrono più, come i loro padri o i loro nonni, intere stagioni nei boschi; oggi le carbonaie si costruiscono dietro casa; si usa la sega elettrica al posto dell’accetta e il trattore al posto dei muli. Ma sono uomini che sanno ancora parlare con gli alberi e domare il fuoco, sanno capire il vento e rispettare i ritmi delle stagioni e della natura. Cambiano gli strumenti di lavoro, migliorano le condizioni di vita. Rimangono inalterati i gesti, i movimenti, le espressioni rivelatrici di un’armonia e di un’antica sapienza tramandata di generazione in generazione, che vive e si rinnova ad ogni rituale di creazione del carbone.

 

Tonino Mosconi

Geographica

  •  Libro fotografico in Bianco e Nero 
  • 112 pagine in carta patinata da 170 g
  • Formato 28×24 chiuso, 28×48 aperto
  • Copertina rigida, rilegatura in sedicesimi
  •  Stampa duotone + lucidatura